Guide, Prodotti

Come scegliere i sandali Sportivi – guida all’acquisto!

In questa piccola guida vedremo come scegliere i Sandali sportivi: per trekking e outdoor: una scelta di qualità.

Se siete amanti delle attività sportive all’aperto, sapete certamente quanto sia importante saper come scegliere i sandali sportivi, che siano solidi, pratici, comodi e che garantiscano il giusto equilibrio senza affaticare la spina dorsale con una postura sbagliata o accentuare l’attrito sul terreno.

I sandali sportivi hanno conosciuto in realtà negli ultimi anni una buona diffusione, tanto da essere utilizzati volentieri anche per attività diverse dallo sport vero e proprio.

Birkenstock_Trekking

 

Generalmente, i sandali sportivi sono realizzati in tessuto sintetico e gomma, materiali che assicurano loro la necessaria flessibilità e l’adattabilità a diversi tipi di terreno.

I sandali da Trekking, inoltre, utilizzano in genere strap al posto dei lacci e delle fibbie, perché questo li rende molto più pratici.

La loro struttura e i materiali impiegati sostengono il piede quasi come una scarpa da ginnastica, con il vantaggio di far respirare di più il piede.

Prima di acquistare un paio di sandali, decidete bene per quale tipo di attività volete utilizzarli: se è vostra intenzione utilizzarli per delle attività all’aperto abbastanza tranquille, come la camminata sostenuta su terreni non troppo accidentati, vi basterà scegliere un buon modello sportivo per andare sul sicuro.

Se invece avete intenzione di utilizzarli in vere e proprie escursioni in montagna, cercate tra i modelli specifici da trekking (e portate comunque sempre con voi anche un paio di scarpe da trekking).

Puntate in ogni caso sulla qualità e non ve ne pentirete.

A questo proposito, vi ricordiamo che TEVA è il leader assoluto di sandali sportivi e da trekking: nel suo assortimento troverete modelli di ottima fattura, frutto di studi avanzati sui materiali e sull’anatomia del piede durante l’attività fisica, ma anche dal design accattivante, caratteristica che non guasta di certo.

Sandalo da Trekking Lizard Creek IV

Ce n’è per tutti: uomo, donna e bambini!

Andiamo a vedere, passo dopo passo, di cosa bisogna tener conto:

  • La taglia: la misura dei sandali per bambini va scelta con attenzione. È necessario che il bambino abbia una sensazione di stabilità, quando calza i suoi sandali. Stabilite quindi con precisione, la taglia giusta per il vostro bambino;
  • Il materiale: è un criterio altrettanto importante. Il materiale gusto è quello che non farà né scivolare né sudare il piede del vostro bambino. L’opzione migliore è la pelle vera, magari però con cinghie in poliestere, o i sandali di schiuma elastica, se devono potersi bagnare senza problemi;
  • Le suole: devono garantire comfort, resistenza e, al tempo stesso, leggerezza. L’ideale è rappresentato dalle suole in sughero o in schiuma elastica tipo neoprene;
  • Il tipo di chiusura: per i bimbi più piccoli, è consigliabile il velcro rispetto alle fibbie, perché in questo modo il bambino potrà aprire e chiudere autonomamente i suoi sandalini;
  • L’estetica: non è un elemento di secondaria importanza. Assecondare i gusti del vostro bambino ha una funzione educativa molto importante e contribuisce a rafforzare la sua autostima.

Esistono modelli capaci di mettere insieme tutte queste caratteristiche e di rappresentare la scelta giusta?

Certamente sì!

Moltissimi brand offrono ai propri clienti linee da bambino belle, attuali, comode e rigorosamente di qualità.

Tra i leader assoluti del settore possiamo certamente annoverare Birkenstock e Lizard che hanno all’interno del loro assortimento linee da bambino accattivanti e di ottima fattura.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *