Lifestyle, Ultime Tendenze

Moda Social

La moda al tempo dei social network

Come si adegua il proprio outfit ai dettami della moda? Come si adattano gli spunti delle nuove collezioni alla propria personalità?

I non più giovanissimi ricorderanno sicuramente come si faceva “una volta”: si andava in edicola a comprare le riviste del settore, si attendeva impazienti che il vetrinista della propria boutique preferita allestisse la vetrina, si parlava con amici e amiche e poi, secondo il proprio estro e le proprie possibilità, si componeva il proprio stile. Chi viveva lontano dalle grandi città, o non aveva grosse disponibilità economiche, era tagliato fuori dalla possibilità di essere alla moda, men che meno di “fare tendenza”.

Non sono passati moltissimi anni da allora, ma il progresso ha cambiato molto in fretta le nostre vite e la moda non è rimasta esente da quest’accelerazione.

L’avvento dei social network ha dato una scossa al mondo della moda, ora più veloce, meno elitario, più globalizzato e a portata di mano di chiunque e, soprattutto, più internazionale che mai.

Prendiamo ad esempio Instagram, il social network legato all’immagine per eccellenza.

Instagram è il secondo social network più seguito al mondo. Perché?

Perché è semplice da usare, gratuito, accessibile a tutti e pratico. La comunicazione aziendale avviene in tempo reale e in modo immediato: tramite immagini che raggiungono nello stesso istante la casa di milioni di persone sparpagliate anche negli angoli più remoti del pianeta. Persone che possono mostrare la loro reazione immediatamente, approvando o rifiutando ciò che vedono, arricchendolo con proprie interpretazioni personali, “caricando” a loro volta immagini di sé che interpretano gli spunti ricevuti in mille modi diversi. Uno scambio diretto e reciproco tra produttore e fruitori, utile per entrambe le parti.

Se è vero, dunque, che alcuni pochi eletti sono riusciti a fare del proprio stile un fruttuoso mestiere, diventando social influencer, è pur vero che ciascuno di noi ormai, nel suo piccolo, lo è e ha a disposizione una fittissima rete di scambi per interagire e modificare il proprio stile con facilità, senza aspettare.

Ma andiamo a guardare nello specifico, la pagina di un grande produttore di moda, a cui siamo particolarmente affezionati: Birkenstock.

La pagina Instagram di Birkenstock ha, nel momento in cui scriviamo, più di 719 milioni di followers sparsi in tutto il mondo.

Quanto l’avvento dei social network abbia dato una spinta notevole al sentire di molti di noi e di molte aziende del settore, è chiaramente visibile sulla pagina uno dei più longevi creatori di calzature del mondo.

Birkenstock ha saputo sfruttare al massimo la nuova era, riuscendo a esportare efficacemente, con l’aiuto dei social, la sua immagine di donna e di uomo moderni, dinamici, desiderosi di comodità e di bellezza.

Lo stesso si può dire di un’altra azienda tradizionale, quella del Dr. Scholl. Confinata a lungo nel settore delle sanitarie e dei prodotti ortopedici, Dr. Scholl è riuscita a rinfrescare e arricchire la propria immagine grazie ad un sapiente uso dei social e alla possibilità di far “rimbalzare” all’infinito nell’etere i propri prodotti e tutte le combinazioni che questi permettono, diventando un’icona di stile morbida, comoda ed elegante.

Insomma, una nuova era si è aperta e si è imposta prepotentemente. E citiamo un ultimo caso illustre a riprova di questo.

Quando il coronavirus era solo una malattia lontana di cui pochi parlavano, un guru della moda dello spessore di Giorgio Armani ha coraggiosamente chiuso le porte delle sue sfilate, che si sono svolte interamente in “streaming”, proprio su Instagram, eliminando così la barriera fisica tra i VIP seduti in prima fila e chi poteva assistere ad un semplice resoconto da casa.

E voi? Siete pronti ad immergervi nell’etere per trovare il vostro stile e influenzare quello dei vostri followers?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *